PSICOMOTRICITA'

Giocare per il piacere di essere sé stessi


La psicomotricità si rivolge prevalentemente alle famiglie con bambini in età compresa tra i 2 ed i 6 anni compiuti.
Martedì e Giovedì dalle 16.30 alle 18.30 a Meina, presso la palestra delle scuole in Via Minazza 28.
Oppure anche su appuntamento al di fuori degli orari in calendario, chiamando Diego al 3477598095.

Cos’è la Psicomotricità:

La pratica Psicomotoria è finalizzata ad accogliere e rispondere ai bisogni del bambino, aiutandolo nel suo naturale percorso evolutivo, anche in presenza di situazioni di difficoltà. Favorisce lo sviluppo delle potenzialità espressive, creative e comunicative, riferite sia all’ambito motorio che a quello simbolico/cognitivo e affettivo/relazionale attraverso il gioco spontaneo.
Si occupa delle relazioni tra coetanei e adulti , fornendo gli strumenti necessari per affrontarkla positivamente, difersificandoli in rapporto all’età.

Gioco spontaneo:

All’interno di una cornice, fatta di tempi: accoglienza, gioco, decentramento… in un luogo sicuro e con piccole regole, si inizia al via e si finisce allo stop… i bambini sono liberi di esprimere con piacere la propria corporeità in maniera creativa, rassicurati dall’attitudine dello Psicomotricista.

Lo Psicomotricista:

Diego De Matteis
Psicomotricista iscritto all’elenco professionale di ANUPI Educazione
(tessera Nr. 585)

L’attitudine è alla base della Pratica Psicomotoria, occorre una formazione pratico/teorica di tre anni, con l’obbligo di un continuo aggiornamento annuale . Tale formazione ha nei suoi presupposti quello di rendere lo psicomotricista accogliente rispetto i bisogni delle famiglie e attento alle relazioni tonico/emozionali con le quali entrerà in contatto nella sala psicomotoria, ponendo il bambino o bambina al centro del proprio sguardo senza proiezioni e senza giudizi.

ANUPI Educazione:

Tale Associazione ha al suo attivo l’iscrizione all’Elenco II° del Ministero del Lavoro e dello Sviluppo Economico. In tal senso il Ministero riconosce ad ANUPI Educazione il merito di aver dato vita ad un’Associazione Professionale che risponde ai requisiti previsti dalla legge 4/2013, elemento senza il quale non ci sarebbe stata nessuna iscrizione; Da questo riconoscimento e dalla relativa iscrizione deriva, per l’Associazione, la facoltà di “rilasciare l’attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi prestati dai soci”, L’Associazione inoltre, attraverso il rilascio dell’Attestato di qualità, autorizza i propri associati a fare riferimento all’iscrizione all’Elenco II° del Mise. Ciò significa che dalla data dell’iscrizione, 24 maggio 2019, tutti gli associati potranno esporre il documento nei luoghi di lavoro, dichiararlo o allegarlo alle proposte professionali. L’utenza potrà verificare attraverso l’Elenco presente nella home page del sito e visitando il vostro profilo personale la veridicità delle affermazioni esibite nell’attestato che esponete o citate nelle documentazioni fornite. Ciò impegna maggiormente voi, ma anche l’Associazione, che ne è garante.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi