Sport LAB: costruire coraggio e consapevolezza

Come vi avevamo già annunciato, a partire da lunedì 2 marzo riprenderanno ufficialmente tutte le attività. È stata una settimana utile per prendere le misure e fare i conti con un’emergenza che talvolta ha assunto toni sproporzionati, rischiando di amplificare una paura spesso ingiustificata. Questi sette giorni di “vacanza forzata” ci hanno anche aiutato a riflettere e a fare un utilizzo consapevole delle informazioni che riceviamo quotidianamente. Durante la scorsa settimana abbiamo cercato di veicolare un messaggio “positivo”, di forza e di coraggio: non dobbiamo negare il problema, che c’è ed è reale, ma abituarci ad allenare la giusta percezione delle cose, senza scadere in facili allarmismi.
La ripresa delle attività dopo questa settimana di stop ci rende più consapevoli e attenti verso gli altri e verso noi stessi. Il ritorno alla pratica sportiva in questo momento ci responsabilizza ancora di più, implicando un impegno e una cautela maggiori sia nel seguire le disposizioni delle istituzioni, sia per quanto riguarda la nostra alimentazione quotidiana. Uno stile di vita sano e un’alimentazione corretta sono infatti le prime armi per aumentare le nostre difese immunitarie e ridurre i rischi attraverso la prevenzione.
Lo sport, siamo sinceri, cominciava a mancarci. Perché ci fa divertire, perché ci fa star bene, perché rimanere fermi non piace a nessuno. L’emergenza rimane e l’attenzione deve restare comunque alta, così come – soprattutto – la consapevolezza dei rischi reali. Informarsi e comprendere il problema è la condizione necessaria per non farsi travolgere dalla paura e per trovare il coraggio di combattere un allarmismo inutile e controproducente.
Siete pronti a tornare? 💪🏼💪🏼

Gioele Anelli

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Ricevi aggiornamenti e consigli dal mondo Area Libera.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi